L’idea

Australia, Dicembre 2018

Hai mai mollato tutto per inseguire un sogno?

Fino a 4 anni fa avevo una vecchia mountain bike ereditata da mio fratello, che prendeva polvere in garage, avevo persino paura a usarla. Quando mi sono trasferita a Milano la bici è diventata il mio mezzo di trasporto e da quel momento siamo inseparabili. Chi l’avrebbe mai detto che l’avrei usata anche per viaggiare?

Sono partita ad agosto 2018, da sola, per un viaggio in bici piuttosto improvvisato. Avrei dovuto essere da tutt’altra parte -in Thailandia per la precisione- ma il richiamo della bici era troppo forte, e così mi sono ritrovata su due ruote ad attraversare le Alpi.

“Angelina, ma che stai a di’, un viaggio improvvisato sulle Alpi?! Tu, da sola?!

Eh sì, a guardarmi indietro stento a crederci anche io.
Eppure quell’Angela timida e paurosa di 2 anni fa lo ha fatto, scoprendo che l’importante per iniziare è sempre il primo colpo di pedale. Il resto viene da sé.

E’ così che è nato Un sogno su due ruote. Con l’idea di poter essere utile a chi come me ha un sogno nel cassetto da realizzare, ma non sa che dentro di sé ha un coraggio inaspettato che ha solo bisogno di essere liberato.

“Se i tuoi sogni non ti spaventano abbastanza, vuol dire che non sono abbastanza grandi”

Nuova Zelanda, dal Guestbook di Donald, Warmshowers Host

Su Un sogno su due ruote troverai consigli, ispirazioni, itinerari ed esperienze di viaggio e di donne legate al mondo della bici.